Valutazione previsionale impatto acustico: in cosa consiste


La valutazione previsionale di impatto acustico è un documento ufficiale, il cui scopo è tutelare la salute di tutti i potenziali riceventi, e deve necessariamente essere rilasciata da tecnici specializzati in acustica ambientale, riconosciuti dalla Regione di appartenenza. I tecnici specializzati della ditta VIELLE Acustica di Busto Arsizio, in provincia di Varese, svolgono il loro compito di accertamento e verifica tecnica in conformità con quanto previsto dalle vigenti normative in materia di valutazione previsionale di impatto acustico, e possiedono la relativa autorizzazione della regione Lombardia.

La valutazione di impatto ambientale ha lo scopo di consentire la realizzazione e il monitoraggio dell'attuazione dei contenuti della pianificazione territoriale, e si articola nelle seguenti fasi:

studio sullo stato di fatto dell'area oggetto di intervento, e sua completa mappatura acustica;

previsione inquinamento acustico indotto dal nuovo intervento;

individuazione eventuali opere di bonifica, con definizione delle relative conseguenze sul piano dell’acustica;

• indicazione della soluzione ritenuta più idonea.

In seguito all’effettuazione della valutazione previsionale di impatto acustico, si esegue un collaudo conclusivo, il cui scopo è verificare il rispetto effettivo delle ipotesi di progetto.

La ratio che presiede alla necessità di valutazione di impatto acustico si individua nella volontà del legislatore di tutelare la popolazione esposta ad attività rumorose, e si articola in uno studio previsionale del rumore generato da un’attività o infrastruttura sul territorio circostante. Grazie alla valutazione previsionale dell’impatto acustico è possibile determinare se l’insediamento produttivo o l’infrastruttura in fase di realizzazione rispettano o meno i limiti di emissione ed immissione sonora dell’area prescelta e delle zone ad essa adiacenti, in base alla relativa classe acustica di appartenenza, come specificato nella zonizzazione acustica comunale del territorio. Per quanto riguarda i limiti di emissione ed immissione sonora stabiliti dalla Legge 447/95 - DPCM 1/03/91 - DPCM 14/11/97 si rimanda alla relativa tabella appositamente riportata.

Siamo associati con...