La bonifica e il monitoraggio del radon

La bonifica e il monitoraggio del radon


Come si valuta la presenza di radon in un ambienta chiuso o nell’acqua potabile? A chi affidarsi per eseguire un attendibile monitoraggio dell’inquinamento ambientale con campionatura delle polveri? L’azienda VIELLE Acustica di Busto Arsizio (VA) è attiva in provincia di Varese (Busto Arsizio, Varese, Gallarate, Saronno, Luino, Castellanza, Uboldo, Induno Olona, Gerenzano, Cislago, Cassano Magnago, Tradate, Malnate, Caronno Pertusella, Somma Lombardo, Marnate, Fagnano Olona, Lonate Pozzolo, Sesto Calende, Cairate, Origgio, Vedano Olona, Cardano al Campo, Samarate, Venegono Superiore, Vergiate, Gorla Minore, Arcisate, Gavirate, Besozzo, Laveno-Mombello, Castiglione Olona, Olgiate Olona), Milano e Monza e Brianza (Monza, Seregno, Lissone, Desio, Varedo, Biassono, Seveso, Meda, Limbiate, Cesano Maderno, Nova Milanese, Brugherio, Vimercate, Lentate sul Seveso, Concorezzo, Agrate Brianza, Villasanta, Besana in Brianza, Carate Brianza, Cornate d'Adda, Bernareggio, Giussano, Arcore, Usmate Velate, Bovisio-Masciago, Muggiò) nel monitoraggio dell’inquinamento ambientale e acustico e nella campionatura di polveri, amianto e radon.

Le principali tecniche di rilevamento adottate dai tecnici dell’azienda VIELLE Acustica di Busto Arsizio (VA) includono la sinergia tra strumenti di rilevazione attivi e passivi. Per conoscere la concentrazione di radon nell’aria e nell’acqua (espressa in Becquerel su metro cubo, Bq/ m3) si usano particolari strumenti detti dosimetri in grado di registrare il passaggio delle particelle alfa dotate di una certa energia, misurando così la concentrazione media di radon in un determinato ambiente.

Un altro strumento per la rivelazione della presenza di radon nell’ambiente è il cosiddetto elettrete, un rilevatore in grado di sfruttare la proprietà ionizzante del radon, cioè la sua capacità di produrre atomi con carica elettrica. Oltre all’utilizzo dei suddetti strumenti di rilevazione, è possibile stabilire la concentrazione media di radon in un periodo di tempo effettuando misurazioni in continuo con grafici in grado di indicare le fluttuazioni del radon al variare del tempo in un determinato ambiente.

L’azienda VIELLE Acustica di Busto Arsizio è in grado di intervenire in provincia di Varese, Milano e Monza e Brianza per eseguire operazioni di monitoraggio ambientale, rilevamento e campionatura del radon utilizzando:

Rilevatori attivi: dispositivi elettronici in grado di rilevare la presenza di radon negli ambienti in continuo per ore e giorni.

Rilevatori passivi: pellicole sensibili alle radiazioni alfa che si scalfiscono quando vengono colpite. Si tratta dei dosimetri, che sono definiti passivi in quanto non hanno bisogno di alimentazione elettrica. Il numero delle tracce presenti sulla pellicola in funzione della superficie e del periodo di esposizione forniscono l’esatta concentrazione di radon nell’ambiente.

Che cosa si può fare qualora si riscontrassero concentrazioni elevate di radon in un ambiente chiuso? In caso di rilevamenti di radon in quantità e concentrazioni sopra i livelli di guardia indicati dalla normativa italiana ed europea è possibile adottare diversi rimedi al fine di ridurre la concentrazione di radon negli ambienti. Se alcuni di questi accorgimenti sono estremamente semplici e sicuri, e possono essere attuati da chiunque, in altri casi è consigliabile affidare il lavoro a professionisti del settore che potranno indicarvi come agire senza esporvi al pericolo. I metodi più comuni per ridurre la concentrazione di radon negli ambienti sono:

• favorire naturalmente il ricambio d’aria nei locali attraverso porte e finestre;

• dotare l’edificio di impianti di ventilazione artificiale

• isolare l’edificio dal suolo al fine d’impedire l’ingresso del radon, sigillando eventuali crepe, e fessure presenti nei laterizi o nelle tubazioni, e provvedendo a rivestire il pavimento di cantine e seminterrati con del cemento.

In tutti questi casi, e comunque per monitorare lo stato dell’inquinamento ambientale eseguendo la campionatura di polveri, amianto e radon per stabilirne la concentrazione nell’atmosfera, i cittadini e gli enti pubblici e privati delle province di Milano, Varese, Monza e Brianza possono rivolgersi ai tecnici specializzati dell’azienda VIELLE Acustica di Busto Arsizio (VA).

Attivi da anni in provincia di Milano, Monza e Brianza (Monza, Desio, Lissone, Seregno, Giussano, Varedo, Biassono, Seveso, Agrate Brianza, Villasanta, Besana in Brianza, Carate Brianza, Cornate d'Adda, Brugherio, Vimercate, Lentate sul Seveso, Concorezzo, Arcore, Usmate Velate, Bovisio-Masciago, Muggiò, Bernareggio, Meda, Limbiate, Cesano Maderno, Nova Milanese) e Varese (Laveno-Mombello, Luino, Tradate, Castiglione Olona, Busto Arsizio, Varese, Gallarate, Saronno, Caronno Pertusella, Castellanza, Induno Olona, Gerenzano, Cislago, Uboldo, Origgio, Vedano Olona, Cassano Magnago, Malnate, Marnate, Fagnano Olona, Lonate Pozzolo, Sesto Calende, Cairate, Somma Lombardo, Cardano al Campo, Samarate, Venegono Superiore, Vergiate, Gorla Minore, Arcisate, Gavirate, Besozzo, Olgiate Olona), VIELLE Acustica si occupa di monitoraggio dell’inquinamento ambientale e acustico tramite rilievi fonometrici e strumentali, campionatura di polveri, amianto e radon, misurazioni campi elettromagnetici (CEM) e radiazioni ottiche artificiali (ROA) .